Forza Italia a Di Maio: “Torna a lavorare al San Paolo” e spunta un gilet da steward in Senato

in politica di

Nuovo scontro dialettico tra Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Questa volta ad accendere la miccia ci ha pensato il senatore azzurro Antonio Saccone, il quale durante un intervento al senato si è rivolto a Luigi Di Maio invitandolo a “lasciar perdere i gilet gialli. Di Maio dovrebbe ricordarsi che lui un gilet l’ha indossato: quello di steward allo stadio San Paolo di Napoli. Un lavoro dignitoso, rigoroso che aveva anche una funzione sociale: garantire la sicurezza sugli spalti. Siamo certi caro Di Maio che i vertci dell’Uefa la promuoveranno alla Champion League. Il nostro auspicio è che lei troni a indossare quel gilet, liberando l’Italia dalle sue politiche che creano recessione e disoccupazione“. Al termine del discorso Saccone ha quindi mostrato un gilet da steward con la foto del ministro del Lavoro, fatto portare via immediatamente dalla presidente Casellati.

Non si è quindi fatta attendere la replica dello stesso Di Maio che, in conferenza stampa, ha replicato: “Se la forza di opposizione per denigrare me agita il gilet da steward per dire che non siamo competenti, io voglio dire che essere stato steward, come cameriere, come muratore, come ministro, per me è un orgoglio. Metto questi lavori sullo stesso livello, perché ognuno ha significato per me un’occasione di apprendimento e di crescita“. Infine, conclude il vice-premier, mostrando un certo aplomb nella risposta, “saluto tutti gli steward che da anni non se la passano più bene a causa mia. Visto che vengono sempre raccontati come degli scansafatiche“.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*