Roma: il seguito di Spelacchio targato Netflix

in Roma di

Se Spelacchio era stato il protagonista indiscusso dello scorso Natale, quest’anno Netflix dovrà trovare un nuovo personaggio che possa far dimenticare ai romani il povero albero morente che tante critiche e ironie aveva attirato su di sé. Infatti, dopo la brutta figura del 2017 la giunta Raggi aveva deciso di prendere tutti in anticipo, emanando un bando quest’estate. All’apertura delle buste il 16 luglio però ci si era trovato con la brutta sorpresa di nessuna offerta presentata. A quel punto si è optato per una sponsorizzazione, stilando un accordo con IGPDecaux. L’agenzia di comunicazione ha coinvolto a sua volta Netflix che patrocinerà l’albero di Natale capitolino per una cifra che si aggira intorno ai 376.000 €. La piattaforma di streaming più conosciuta al mondo avrà quindi la possibilità di brandizzare 100 palle sulle 500 totali previste per gli addobbi. Inoltre, verrà messa a disposizione un’area per i turisti e i cittadini che vorranno scattarsi un selfie con l’albero e l’Altare della Patria sullo sfondo. Il tutto sperando che che per una volta il sequel sia meglio dell’originale.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*