Elezioni in Sicilia, vince Musumeci e il M5S attacca: “Hanno vinto gli impresentabili”

in politica di

Nello Musumeci è il  nuovo presidente della Sicilia. Dopo i 5 anni di Crocetta, nell’isola torna a governare il centro-destra sfiorando il 40% dei consensi. In questa occasione, il vero competitor del neo governatore, è stato il candidato del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri, che si è attestato al 34,6%, mentre il candidato del PD Micari si è fermato al 18,6%. Proprio Cancelleri, insieme a tutto il Movimento 5 Stelle, ha contestato la vittoria di Musumeci, attaccandolo in questo modo: “Non chiamerò il vincitore perché altrimenti avrei dovuto chiamare tutti quelli che hanno vinto nelle liste che lo hanno sostenuto. Questa è una vittoria contaminata dagli impresentabili e dalla complicità dei media nazionali. Ed è contaminata da Nello Musumeci che ha candidato gli impresentabili“. A schierarsi dalla sua parte anche il leader pentastellato Luigi Di Maio, che dichiara: “Siamo orgogliosi del voto libero , gli altri convinto grazie ai cambia casacca e ai bambini prodigio come Genovese a Messina. Questa è la vittoria degli impresentabili. Molti si pentiranno di non essere andati a votare”. Anche il deputato Manlio Di Stefano si scaglia contro una “vittoria che sarà ricordata come quella dei grandi brogli“.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*