#SiamoTuttiAnnaFrank, Repubblica lancia la campagna social contro l’antisemitismo

in cronaca di

Il quotidiano La Repubblica ha lanciato su Twitter la campagna social contro l’antisemitismo #SiamoTuttiAnnaFrank. L’hashtag scelto dal direttore Mario Calabresi fa riferimento all’episodio che ha visto protagonisti in negativo alcuni tifosi della Lazio nell’ultima giornata di campionato di Serie A. Infatti, dopo che il Giudice Sportivo aveva chiuso la Curva Nord per razzismo, il presidente del club Claudio Lotito aveva messo a disposizione la Curva Sud, settore di riferimento dei tifosi della Roma, al prezzo simbolico di 1 euro. Gli ultras biancocelesti avevano quindi deciso di lasciare un “messaggio” ai rivali cittadini con vari adesivi e scritte di stampo antisemita, tra cui l’immagine di Anna Frank con la maglietta della Roma. Il club laziale ha prontamente condannato l’accaduto e il portavoce Diaconale ha dichiarato: “La Lazio ha sempre condannato ogni forma di razzismo,si resta interdetti di fronte a manifestazioni di evidentemente riguardano un gruppo ristrettissimo di persone“. Diversi esponenti del mondo della politica, tra cui la Sindaca Raggi, hanno chiesto immediati provvedimenti per gli autori di questo gesto vergognoso. Su Twitter intanto sia società di calcio che semplici tifosi hanno aderito all’appello di Repubblica, postando foto di Anna Frank con la maglietta della propria squadra, con la speranza che adesivi del genere non compaiono più negli stadi.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*