Giovanni Contini: “Con Facebook sono diventato ricco e importante”

in Social/Tecnologia di

Giovanni Contini, genio dell’informatica e del marketing, ha iniziato a guadagnare su Facebook a soli 13 anni. Oggi è co-fondatore di una start-up valutata 10 milioni di euro. Quando intelligenza e business si incontrano.

Giovanni Contini, classe 1996, milanese dalle origini indonesiane, amante degli aerei (in un’altra vita – o perché no, in futuro – avrebbe voluto fare il pilota), della musica fusion e delle grandi città asiatiche. Ma la sua vera passione è l’ingegneria informatica di cui oggi ha fatto anche il suo mestiere.

Giovanni inizia a guadagnare, a soli 13 anni,  dai 100 ai 500 euro giornalieri su Facebook sfruttando l’utilizzo delle inserzioni pubblicitarie nelle sue pagine. A 16 anni diventa direttore marketing di GlassUp, start up modenese che produce smart glass, occhiali Hi-tech con le stesse capacità di un notebook o di uno smartphone. Finita la scuola, cui si recava malvolentieri (nerd-non-secchione), a 19 anni decide di trasferirsi in Giappone dove frequenta, per un anno e mezzo, l’Università di Meiji. 

A 20 anni Giovanni fonda con degli amici Euklid. La start up, valutata 10 milioni di euro, è una sorta di banca che gestisce i risparmi tramite algoritmi e intelligenza artificiale. La <<Banca del domani>> com’è stata -giustamente – da molti definita, non teme neanche la Brexit e, nonostante lo spasmodico amore per le grandi città asiatiche, Giovanni sbarca, con la sua piattaforma, a Londra.

In poco più di un anno la start up registra il +132% di investimenti. “Ora la vera sfida – a detta dei fondatori – è portare la tecnologia d Euklid sui mercati finanziari veri e propri“.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

Calabrese della provincia di Cosenza. Diplomata al liceo scientifico, ora vive a Messina, iscritta al corso di laurea di Scienze dell'Informazione e giornalismo. La sua ambizione più grande è quella di diventare una firma importante e reporter nei Paesi maggiormente disagiati per raccontare storie di vita quotidiana, mai ascoltate e mai banali.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*