Ismaele La Vardera: “Mi candido a sindaco di Palermo, sospendo il mio impegno con Moralizzatore.it”

in politica di

Nella vita si fanno delle scelte che automaticamente ti pongono davanti scenari che non puoi evitare.
Ho fondato questo giornale con passione e dedizione insieme ad un gruppo di amici con l’intento di creare una voce seria fuori dal coro, in diversi mesi abbiamo realizzato inchieste seguite in tutta la Sicilia, e di questo sono e siamo fieri.
Da ieri ho deciso di candidarmi a sindaco di Palermo, di conseguenza i miei impegni giornalistici sono sospesi per la campagna elettorale. Lascio ai miei editori le scelte opportune affinché questo giornale possa andare avanti, anzi se il caso per parlare di me quelle volte in cui non rispetterò l’etica e la legalità che gli stessi editori Francesco Anzelmo e Luca Norato mi hanno riconosciuto chiedendomi e affidandomi la direzione del Moralizzatore.
Un grazie di cuore va a Vincenzo Barbagallo amico e collega serio e professionale che guiderà la squadra.
Non è un addio, ma un arrivederci con la speranza che continuerete a moralizzarli tutti!

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

Giornalista. Presidente associazione nazionale verità scomode. Menzione speciale al premio giornalistico Pippo Fava. La sua prima inchiesta risale al mese di maggio 2014 riguardante i brogli elettorali del comune di Villabate, ripresa anche dalle Iene e che ha portato alle dimissioni del sindaco e della giunta. Vince l’Oscar Legalità anno 2015. A marzo 2015 riporta alla luce una lettera inedita del giudice Giovanni Falcone, indirizzata ad un giovane studente, pubblicata prima sul giornale L’Ora e dal Corriere della Sera. Vanta diverse collaborazioni, già inviato Telejato, nel 2015 approda alla tv nazionale come inviato del programma realizzato dalle Iene, OpenSpace, andato in onda su ItaliaUno. Oggi collabora con la redazione delle Iene. Gira l’Italia per raccontare la sua storia attraverso la scrittura del suo primo libro, “Il silenzio è dolo”, divenuto anche un brano musicale simbolo della lotta alla mafia scritto da Marco Ligabue da lui cantato e interpretato con Othelloman e Lello Analfino frontman dei Tinturia. www.ismaelelavardera.it

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*